Ricerca

Ascolta Articolo

In caso di Plug-In mancante. Premi Qui

  • zoom in
  • zoom out
  • text align left
  • text align justify
  • text align right
  • font color
  • bold

 

 

La morte cambia tutto

L'episodio si apre con un insetto. Il primo piano di una formica, poi subito ci si sposta ad una ragazza in ascensore. Questa tizia è stata rimproverata dal suo capo per aver fissato la riunione a cui stanno andando. Escono dall'ascensore per andare in una sala conferenze, dove 9 uomini sono seduti al tavolo. Il capo della donna si presenta come responsabile della compagnia. Mentre inizia a far notare a tutti la mancanza di donne sedute al tavolo, la sua assistente schiaccia una formica che aveva sul braccio. Ma poi ne arriva un'altra. Ce ne sono un paio, tutte su di lei, e la donna inizia a gridare in cerca d'aiuto, mentre si strappa i vestiti. Credits iniziali, sono gli stessi. Poi si vede House giocare ad un violento videogioco col suo miglior amico in coma. La mano destra del tizio funge da reggi bicchieri per la soda di House. La Cuddy entra e gli dice che Wilson è tornato. E' stato via per 2 mesi. La Cuddy spegne la TV e cerca di parlare ad House di Wilson, ma poi Foreman entra con la cartella della paziente della settimana. In aggiunta all'allucinazione di insetti, la paziente è anemica, bradicardica, e soffre di dolori addominali. La Cuddy tenta di togliergli il caso così che House abbia tempo di parlare con Wilson, ma House preferisce lavorare, per una volta.
Nella sala conferenze, House inizia la differenziale mentre i suoi nuovi paperi lo pressano per parlare con Wilson. "Perchè, si immagini anche lui delle formiche su di sè?" replica House. Decidono di lasciar perdere. Si ritorna alla paziente. Gli uomini ipotizzano sintomi che lei potrebbe aver preso a lavoro, il che fa indignare 13. Solo perchè lei è una donna forte con una bella carriera, perchè la sua malattia dovrebbe essere un risultato del suo lavoro? Argomenta. Da questa frase, House deduce che 13 ha fatto il test ed è uscito positivo. Oh, House. Manda il team a fare alla paziente un'iniezione di B12. Nel corridoio, i ragazzi si muovono all'unisono per rassicurare la povera 13 malata e cercano di capire se House stesse parlando davvero. 13 ovviamente non ne vuole parlare.
Quindi prende la B12 dalla stanza della paziente, dove quest'ultima è a parlare al cellulare su qualcosa riguardante la sua carriera. La paziente dice di stare bene, la 13 le dice che ha bisogno di B12. Prima di farle l'iniezione, la paziente inizia ad avere un attacco di panico e poi, imbarazzata, ammette di aver fatto la c@cca a letto. Ma quando 13 alza le coperte, tutto quello che vede è sangue "Questi non sono proprio escrementi". House entra nell'ufficio di Wilson e inizia la sua usuale tiritera sul paziente della settimana. Wilson non gli da conto "Me ne sto andando" annuncia. Viene fuori che ha deciso di dare le dimissioni e lasciare il NJ. House tenta - gentilmente per lui - a convincerlo che questa è solo una reazione al dolore della morte di Amber, che andrà via col tempo.

Wilson chiede ad House se il dolore alla gamba gli sia mai scomparso.
"Il dolore fisico è diverso" dice House.
"Preferirei aver amputata la gamba".
"Non lo sai, perchè non l'hai mai provato":
"Nemmeno tu".

Fortunatamente per House, viene salvato dal rispondere dalla 13, che entra e dice di aver bisogno di House. House le risponde male finchè lei non se ne va. Ma la conversazione con Wilson è finita, dato che lui va via per un incontro con un altro medico per dei casi. Esce dall'ufficio, dicendo "Ciao". House sembra triste per un paio di secondi. Taub e 13 stanno esaminando le viscere della paziente mentre parlando di House che ha cacciato via la 13. Non trovano sangue. Dopo aver discusso di ciò con Foreman e Kutner, Kutner dice alcuni termini medici che indicano che la paziente probabilmente è incinta. Il test di gravidanza è positivo, quindi fanno un ultrasuoni mentre la paziente continua a dire che non è possibile. Sembra aver ragione. Non viene trovato alcun bambino. I nuovi paperotti corrono da House dicendogli tutto, ma lui ha bisogno di un piccolo input da Foreman prima di iniziare la sua festa. Parlano di alcune possibilità mentre House fa per andare via, istruendo il team a continuare la differenziale.
Ritorna da Wilson di nuovo, House gli dice che "Sei un idiota". Parlano ancora sul probabile addio di Wilson prima che il team entri, ricordando ad House che devono lavorare. Wilson informa i nuovi paperotti che sta lasciando l'ospedale. 13 tenta di continuare la differenziale mentre i ragazzi chiedono a Wilson della sua decisione. House grida a Wilson dell'altro sull'essere stupido mentre la 13 cerca disperatamente di ricordargli che sono medici con una paziente che sta sanguinando dal sedere. House le grida che i pazienti "Falsi positivi" non sono mai così falsi. Fa un altro ultrasuono e trova un feto stavolta. Nella tuba di Falloppio. Una gravidanza extrauterina, che spiega tutti i sintomi. Dice a 13 di sbarazzarsi del feto e zoppica fuori dalla stanza.
13 gli corre dietro, suggerendo dei modi per salvare il bambino. House dice di vedere tutto ciò come un'opinione basata sulla diagnosi di Huntington di 13 più che su una consapevolezza medica. "Non avrei dovuto dirti di fare quel test se sapevo che avrebbe dato un tocco di colore ad ogni tua opinione medica" le dice. 13 inizia a dire che House non avrebbe dovuto sapere che una sentenza di morte avrebbe cambiato il suo modo di pensare. House al interrompe "La gente muore! Tu, Amber, tutti! Non comportarti così per capirlo". Sconfitta, 13 torna dalla paziente, che non ha problema a togliere il feto. House va al Pronto Soccorso per parlare con Cameron di Wilson. Lei sembra stare dalla parte di Wilson. House le chiede cosa ha fatto quando è morto suo marito. Lei ammette riluttante che ha fatto le stesse cose che Wilson sta progettando di fare. C'è anche una presa in giro nei confronti di un paziente obeso di Cameron. Chase, diventato magicamente chirurgo, è col team per rimuovere il feto della paziente. 13 è triste.
Dato che Cameron non ha niente da offrire, House va da Cuddy, che suggerisce che House vada da Wilson e si scusi per aver iniziato la ridda di eventi che hanno portato alla morte di Amber. E' scioccata e triste che House sembri non aver rimorsi per la situazione, ma gli dice di farlo per il bene di Wilson. 13, Taub e Foreman stanno facendo qualcosa con la paziente quando questa collassa. Chiamano House, che non risponde perchè si sta scusando con Wilson. Sta chiedendo a Wilson se servirebbe il fatto di scusarsi. Wilson dice semplicemente che non gli crederebbe. House dice che sta andando a casa e starà lì finchè Wilson non ritirerà le dimissioni. Wilson rimane allibito che House possa mettere a rischio la vita della donna. "La tua amicizia significa più di questa paziente" dice House. Wilson non abbocca, non ancora. House lascia l'ospedale mentre i suoi nuovi paperi cercano di tenere sotto controllo il cuore della paziente.
Con House via, la Cuddy prende il caso. Stanno facendo un'altra differenziale. Cuddy da al team una pacca sulla schiena e lascia la stanza. Poi va a casa di House, cercando di farlo tornare. Insiste che House sia nel rifiuto della sua stessa colpa, e ha ragione, ma ad House non piace sentire queste cose, quindi le sbatte la porta in faccia. 13 va a dire alla paziente la loro teoria sul caso: MS. House torna in ospedale, ma solo per gridare contro la Cuddy. Non ha TV a casa perchè Cuddy gli ha sconnesso il satellitare. Lei lo prende in giro che la sua soap preferita sarà in onda tra 10 minuti. Arriva Wilson, chiamato da Cuddy. Dice a Wilson che nasconderà le informazioni sul suo salario ai futuri datori di lavoro a meno che non parli con House. Il team si rivede l'operazione della paziente, ma 13 e Taub discutono sulla lucidità di opinione di 13. Kutner vede qualcosa nel video. Qualche anomalia medica che Foreman dice potrebbe essere la causa di tutti i sintomi.
Ufficio Cuddy, i ragazzi stanno parlando riluttantemente, anche con indicazioni di Cuddy. Wilson ne ha abbastanza. La Cuddy tenta di fermarlo per chiedere se scappare via è quello che Amber avrebbe voluto lui facesse. Ma Wilson non ci casca "A nessuno in questo ospedale nemmeno piaceva Amber". Se ne va, e anche House. 13 e i ragazzi cercano di convincere Chase a rioperare la paziente. Lui non vuole, perchè non pensa inoltre che la paziente possa farcela, ma anche perchè si metterebbe in discussione il suo valore di medico. Il team ne viene fuori con una pazza alternativa all'operazione. Si viene a sapere che la paziente è stata licenziata perchè li Suo Importante Capo Donna non poteva aspettare che lei si rimettesse. A lei sembra star bene, ma non a 13. Insiste che la paziente dovrebbe essere arrabbiata. La paziente dice nessuno è nato per essere il meglio. 13 va via.

Il team va avanti con rischiose procedure per rimuovere la massa che hanno visto nel video. Sembra tutto andato per il meglio. Wilson firma alcune carte quando Cameron entra. Cerca di convincerlo che scappare non aiuterà, perchè il dolore rimarrà, non importa dove andrà. In laboratorio, il team osserva il tessuto che ha rimosso. Non è ciò che pensavano. Taub crede che non risolveranno niente senza House.
Ma House sta ancora boicottando tutto, quindi Foreman decide di muoversi. Wilson pensa che potrebbe essere cancro. Non è sicuro, ma Foreman decide di iniziare la chemio comunque. Prima di uscire, dice a Wilson che dovrebbe rimanere della sua idea di andare se ne ha bisogno, aggiungendo che tutti sono crudeli a cercare di convincerlo a restare. Wilson ci pensa su. Mentre la paziente fa la chemio, 13 si scusa per prima. Le dice che non sanno cosa abbia, le dice che deve per forza fare qualcosa di grandioso. La paziente le dice che prenderà un grande lavoro nel mondo della finanza per quello che le ha detto.
In clinica, Cuddy si confronta con House. Gli dice che lui è spaventato della verità del perchè Wilson sta andando via. House improvvisamente si blocca, ha capito: la paziente ha una sorta di lebbra. Starà bene. La paziente ammette a 13 che tornerà al suo vecchio lavoro da assistente. 13 è scoraggiata.
Dice ad House la notizia, aggiungendo che non crede che un'esperienza così non abbia motivato la donna a volere di più "La quasi morte non cambia niente" le dice House. "La morte cambia tutto". Con ciò, va da Wilson un'ultima volta, che ha già ripulito l'ufficio ed è pronto ad andare. "Mi dispiace" dice House, affermando che si sente in colpa. "Non ti biasimo" risponde Wilson, che ammette che ha tentato di incolpare solo ed esclusivamente House. House pensa che ora tutto sia ok, ma Wilson subito gli chiarisce le idee. Wilson rivela che non se ne sta andando per Amber, ma perchè ne ha avuto abbastanza di House. Ha deciso di smetterla di far gestire la sua vita da House "Non siamo più amici, House. Non sono nemmeno sicuro se lo eravamo anche prima". L'episodio finisce con House, ancora nell'ufficio vuoto di Wilson, stringendo il bastone mentre Wilson va via per il corridoio.

Le foto:



-Episodio Sucessivo

 


Questa pagina è stata vista

Torna sopra