Ricerca

Ascolta Articolo

In caso di Plug-In mancante. Premi Qui

  • zoom in
  • zoom out
  • text align left
  • text align justify
  • text align right
  • font color
  • bold

 

 

La caduta dell'angelo

Image File

House decide di sposare una straniera per farle avere la carta verde per rimanere negli Usa. Intanto in ospedale arriva un’interessante, quanto orribile, caso. Un vagabondo prende fuoco a causa di alcuni bambini che tentano di lanciare un piccolo “Shuttle” in orbita. L’uomo non riconosce più gli odori, scambiandolo l'uno con l’altro, poi ha un’emorragia gastro intestinale e la situazione va via via peggiorando fino a quando i dottori non si accorgono della presenza di alcune ossa nel suo intestino. L’uomo li spiega come una scommessa con un cuoco che lo lascia “mangiare” nel suo cassonetto. House, intanto, approfitta dei sensi di colpa della Cuddy per fare quello che vuole anche se Wilson lo invita a trovare un “punto di incontro” per andare avanti nel loro rapporto di lavoro. Taub rintraccia il padre del paziente ma in realtà scoprono che quest’ultimo non ha rivelato la sua vera identità ai dottori. Wilson convince la Cuddy a non fare prendere la mano ad House e di cominciare di nuovo a dire di no al diagnosta prima che sia troppo tardi e lei comincia proprio dal cacciarlo dalla cappella dell’ ospedale dove il dottore voleva tenere il suo matrimonio. House si sposa alla presenza degli amici e della Cuddy, che ne soffre molto, ma House, alla fine, chiede alla donna, ormai sua sposa, di non baciarlo più e di andare via, e le dice: “Non vado mai a letto con donne sposate” e la lascia a dormire sul divano. Anche questa volta House riesce a trovare la soluzione all’ enigma e quando il paziente si sente meglio lascia di nascosto l’ospedale giusto in tempo prima dell’ arrivo della polizia. L’uomo è, infatti, un pericoloso serial killer che mangia le sue vittime, comprese le ossa.

 

Diagnosi finale: malattia di Refsum

Fonte: Fox e Wikipedia con il contributo di House MD Unofficial Forum

Episodio Sucessivo


Questa pagina è stata vista

Torna sopra