Parasite, Bong Joon-ho accusato di plagio di una

Arriva un’accusa di plagio per il vincitore degli ultimi Oscar 2020, “Parasite” di Bong Joon-ho, che è riuscito a vincere anche la Palmda D’Oro a Cannes. La notizia è stata diffusa da media indiani, nello specifico dal Times of India, che riporterebbe delle dichiarazioni del produttore indiano P.L. Thenappan. L’accusa del produttore è quella di plagio di un suo film del 1999, una commedia romantica denominata “Minsara Kanna”.

Il produttore ha dichiarato di voler denunciare Bong Joon-ho per plagio e di voler chiedere un risarcimento danni per quanto accaduto. La notorietà che il film “Parasite” ha avuto potrebbe aver contribuito a dargli il risalto mediatico che lo ha reso molto celebre in tutto il mondo, facendolo arrivare anche in India.

“Minsara Kanna” è una commedia romantica che vede come protagonista un figlio di un miliardario, Kanna, il quale durante un viaggio in Germania incontra Ishwarya, la sorella di una ricca imprenditrice e se ne innamora. I due tornano in India, ma la ricca imprenditrice è protettiva nei confronti della sorella e non fa avvicinare nessuno. Qui ci sarebbe la somiglianza con “Parasite.

Il protagonista di fa assumere come un’altra persona dalla famiglia di Indra, in modo da poter incontrare la sorella Ishwarya, coinvolgendo anche suo fratello e sua sorella, che sono assunti come assistente e come cuoca. Il resto rimane differente, senza la distinzione tra classi sociali, come si vede in “Parasite”.

Gianni Loppi

Giovane laureato al Dams, classe 1989, con passione per il mondo del cinema e delle serie televisive. Passato da copywriter per altri portali legati alla cultura ed allo spettacolo. Per contattarmi: gianni@mondodc.it - via Cavour 30 – Ferrara 44121 – tel. 3932232939