Scontro Anec-Governo sulle riaperture dei cinema

C’è stato uno scontro tra l’Anec (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) ed il Governo per quanto riguarda le riaperture da effettuare il prossimo 15 giugno 2020, dopo le chiusura anti-coronavirus che vanno avanti dal mese di marzo. Le critiche riguardano le norme che il Governo ha voluto inserire nel decreto, come ha spiegato il presidente Mario Lorini: “Quest condizioni sono irricevibili, possono rovinare il rilancio del settore cinema. Chiederemo un confronto”, queste le parole indirizzate al premier Conte, che dovrà decidere come attuare la ripartenza dei cinema, luoghi di aggregazione dove il contagio potrebbe diffondersi.

Una delle critiche è quella del distanziamento individuale e non di gruppo, impedendo alle famiglie di sedersi vicino, che potrebbe far perdere clienti.

Gianni Loppi

Giovane laureato al Dams, classe 1989, con passione per il mondo del cinema e delle serie televisive. Passato da copywriter per altri portali legati alla cultura ed allo spettacolo. Per contattarmi: gianni@mondodc.it - via Cavour 30 – Ferrara 44121 – tel. 3932232939